L’IIS “De Nicola” partecipa al progetto “A Scuola di genere”

Venerdì 10 maggio, alle ore 09:00, presso l’Auditorium del Centro scolastico Polivalente di San Giovanni La Punta, si è tenuto un incontro finalizzato alla presentazione del progetto “A Scuola di genere”, promosso dal Centro studi “Paolo e Rita Borsellino” in partnership con l’associazione Work in progress. All’evento, curato dalla prof.ssa Barbagallo e facente parte di un percorso più ampio incentrato sull’educazione alle pari opportunità e sulla prevenzione della violenza di genere, hanno partecipato gli alunni delle classi terze e di una classe seconda dell’IIS “E. De Nicola”.
Sin dalla presentazione, a cura della Dirigente Scolastica prof.ssa Antonella Lupo, è emersa l’attenzione dimostrata dall’Istituto nei confronti della complessa tematica e, quindi, della necessità di superare luoghi comuni e stereotipi, sociali e culturali, legati alla figura della donna tramite azioni educative di prevenzione e contrasto.

Come sottolineato dalla prof.ssa Maria Tomarchio, vicepresidente del Centro studi “Paolo e Rita Borsellino” e ordinario di Pedagogia all’Università di Catania, il progetto è rivolto alle studentesse e agli studenti di otto istituti scolastici della Scuola secondaria di primo e secondo grado ricadenti nelle province di Palermo, Caltanissetta, Catania e Siracusa; tra le scuole secondarie di secondo grado della provincia di Catania è stato selezionato il “De Nicola”, proprio in virtù dell’ampio spazio dedicato dalla Scuola al tema in oggetto.
Il progetto, che ha ricevuto una dichiarazione d’interesse anche da parte dell’Ufficio scolastico regionale per la Sicilia, prevede diverse azioni integrate tra di loro con il coinvolgimento diretto di studenti, insegnanti, dirigenti scolastici, operatori sociali e Forze dell’Ordine, referenti di associazioni sportive e culturali, centri anti-violenza impegnati nell'individuazione e condivisione dei fattori di successo nel contrasto della violenza di genere.
Nello specifico, in occasione di questo primo incontro, dopo l’introduzione delle finalità progettuali e delle tematiche trattate e al fine di realizzare un’indagine di ricerca sociale, agli studenti è stato somministrato in modalità on line un questionario volto a rilevare la percezione, diffusa all’interno della popolazione studentesca, del fenomeno della violenza di genere. Gli alunni, guidati dalla sociologa Angela Solaro, hanno partecipato con grande attenzione e serietà, mostrandosi anche interessati alle diverse attività che li vedranno successivamente coinvolti.
L’iniziativa posta in essere si rivela così una preziosa occasione per poter lavorare con gli studenti rispetto alla promozione del cambiamento, per diffondere una cultura della nonviolenza e di genere, contrastando pregiudizi e stereotipi.

Prof.ssa Rossana Barbagallo