Visita didattica del Museo Regionale di Messina

Giovedi 21 novembre gli alunni delle classi quarte e quinte ad indirizzo turistico del nostro Istituto (4D, 5D, 4E, 5E, 4F, 4G) accompagnati dai professori Napolitano, Nicolosi, Inferrera, Salomone, Vasile, Toscano e Callari si sono recati a Messina per una visita al museo e al centro storico della città. Presso il Museo Regionale di Messina sono conservate opere di grande pregio artistico e interesse storico, di conseguenza per gli alunni la visita si è dimostrata una grande occasione di approfondimento degli argomenti del proprio indirizzo di studi.

Particolare attenzione è stata prestata alle spiegazioni dei docenti delle opere di Antonello da Messina e dei suoi allievi, interesse e curiosità hanno suscitato moltissimi degli oggetti e delle opere presenti nella collezione del museo, ma certamente la più grande soddisfazione è stata quella di trovarsi di fronte a due tra le più importanti tele del Caravaggio: “La resurrezione di Lazzaro” e “L’adorazione dei pastori”.
Nel primo pomeriggio la comitiva si è recata nella piazza del Duomo dove è stato possibile ammirare la facciata quattrocentesca della cattedrale (sempre ricostruita dopo il terremoto disastroso del 1908) con il famoso campanile e la fontana di Orione del Montorsoli, allievo di Michelangelo. Un giro nei dintorni ha svelato altre due sorprese: il monumento a Giovanni d’Austria, vittorioso a Lepanto, e la chiesa dell’”Annunziata dei Catalani”, mirabile esempio di tarda architettura arabo-normanna.
Prof. Salomone Giosuè