Assemblea d'Istituto con evento LIVE e dibattito a distanza degli studenti dell'Istituto De Nicola

Lo svolgimento delle attività didattiche a distanza, imposto dalla pandemia, non ha impedito agli studenti dell'IIS De Nicola di San Giovanni La Punta di svolgere una interessante quanto singolare Assemblea d’Istituto.
Grazie al prezioso lavoro del Team Digitale, si è realizzato l'evento “live”, suddiviso in due giornate dedicate alla visione di film scelti dagli alunni per riflettere su tematiche di attualità.
Venerdì 20 novembre gli alunni del biennio hanno assistito, attraverso la piattaforma Microsoft Teams, alla proiezione del film Tolo Tolo, commedia all'italiana in cui il protagonista vive sulla sua pelle il disumano viaggio di tanti migranti dalle coste libiche verso la nostra terra.

Gli alunni del triennio, invece, hanno scelto la pellicola TuttAPPosto, così sabato 21 novembre, dopo il saluto del Dirigente Scolastico Prof.ssa Antonella Lupo, oltre 430 studenti collegati online all'evento live hanno avuto il privilegio di “incontrare” Paolo Pintacuda, Roberto Anelli e Ignazio Rosato, sceneggiatori del film, l'attrice Francesca Bella e l'attore protagonista Roberto Lipari, che hanno introdotto il film ed aperto il dibattito. L’evento si è svolto con la massima collaborazione dell’intera comunità scolastica, unita come non mai, nel comune sforzo e desiderio di continuare a svolgere le Assemblee degli Studenti con l’impegno di sempre, affrontando tematiche care ai giovani e alla società. Un sentito Grazie a Carmelo Mirabella, appartenente al Team Digitale di Istituto, al Prof Lazzaro Napolitano e alla prof.ssa Cinzia Vasile, che da sempre supportano gli studenti nell’organizzazione delle assemblee di Istituto. Con grande impegno i Rappresentanti di Istituto: Gabriele Leone, Salvatore Dispinzieri, Grasso Vanessa e Carmelo Colletta, hanno dato dimostrazione di quanto, se fatte con passione e competenza, le attività a distanza possono ugualmente essere valide, proficue ed efficaci. Gli sceneggiatori hanno raccontato la genesi del soggetto del film basato sulle personali esperienze universitarie, ma soprattutto frutto di quel sempre giovane sogno di contribuire a migliorare la società. Fresca e spontanea l'esperienza cinematografica narrata dall'attrice; infine coinvolgente l'intervento dell'attore protagonista che con il suo stile comico, leggero ma pungente, ha stimolato a riflettere sulla mancanza di meritocrazia, sul clientelismo e sull'abuso di potere, tutti mali che minano la civile convivenza. L'augurio finale rivolto da Lipari agli studenti è stato quello di non rinunciare a sperare in un mondo migliore in cui ognuno può essere artefice del cambiamento. É un sogno da giovani? Ebbene si! E, come dice il protagonista del film in conclusione, “Siccome sono giovane, lasciatemi sognare!”.

Prof.sse C. Vasile e M. Proietto