“Piccoli problemi…di cuore” dal Polo tecnico De Nicola - Ferraris

Sabato 9 ottobre, presso l’Auditorium del Liceo Classico “M. Cutelli” di Catania, si è tenuta la cerimonia di premiazione del Concorso “Premio Nicholas Green”, anno scolastico 2020/2021. Ad accogliere i partecipanti la prof.ssa Elisa Colella, Dirigente Scolastico dell’Istituto.
La cerimonia, coordinata dalla referente del progetto dott.ssa Rosalba Laudani, si è svolta con la partecipazione, oltre che della prof.ssa Elisa Colella, del dott. Emilio Grasso, Direttore dell’Ambito Territoriale di Catania, dell’avvocato Salvatrice Feccia, Referente AIDO Catania, dell’avvocato Marco Navarria, Presidente Kiwanis Catania e del dott. Marco Zagari, Medico chirurgo oftalmologo.

Anche il Polo tecnico De Nicola – Ferraris era presente! Una delle nostre eccellenze, Irene A. G. Messina, si è classificata, infatti, tra i vincitori del Concorso, nella categoria scuola secondaria di secondo grado. L’allieva, che ha conseguito col massimo dei voti il diploma di maturità all’indirizzo Turismo nell’anno scolastico 2020/2021, ha vinto grazie al suo testo in prosa “Piccoli problemi…di cuore”: un’immaginaria pagina di diario che ha colpito la commissione giudicatrice e tutti i presenti alla cerimonia per la delicatezza e la sensibilità con cui è stata affrontata una tematica tanto delicata come è quella della donazione di organi. Ad accompagnare Irene a ritirare la targa sono state la Dirigente Scolastica Prof.ssa Antonella Lupo, che, nonostante in quiescenza dal primo settembre 2021, continua a motivare i ragazzi spingendoli a mettersi in gioco sempre, e la Prof.ssa Rita Ardizzone, insegnante di Lettere dell’allieva, che, insieme alla prof.ssa Lise Lenti (funzione strumentale 3: Interventi e servizi per gli studenti), ha voluto fortemente la sua partecipazione al Concorso sostenendola e incoraggiandola.
Il Dirigente Scolastico, prof. Salvatore Distefano, insieme a tutta la comunità scolastica con orgoglio partecipa alla felicità di Irene, che dimostra come il De Nicola – Ferraris non formi soltanto a livello tecnico, ma contribuisca a far emergere eccellenze in campo umanistico.

R. Ardizzone, L. Lenti